martedì 29 aprile 2008

Marmellata di pere speziata


Eccoci alla fatidica marmellata di pere!
Io adoro fare le marmellate..........e questa cosa non so proprio da dove mi 'arrivi' oltre tutto che...... insomma..... intendiamoci bene, a fare le marmellate ci si stanca anche....hehehe ma la soddisfazione che provo, ad opera ultimata, nel vedere i miei vasetti pieni, nel gustarmela a colazione spalmata su una fetta biscottata o a merenda come farcitura di una crostata non ha prezzo per me!!!!!!!!!!!!

Molte di voi hanno bambini e quindi una buona marmellata fatta in casa, magari con la frutta del proprio giardino, assicura loro una sana merenda......... ;-) io ho un 'bambino' cresciuto in casa ma mooolto goloso e mi piace preparargliele, soprattutto quella di more di cui ne è ghiotto......ma questa è un'altra storia e la vedremo ad agosto.........
Ingredienti:
2 kg. pere
1,600 gr. zucchero
il succo e la buccia grattugiata di un limone
1 bicchiere acqua
qualche chiodo di garofano
una stecca di cannella.

Procedimento:Sbucciare e tagliare a cubetti le pere, metterle in una casseruola insieme al succo del limone per non farle annerire, la buccia del limone grattugiata finemente, i chiodi di garofano, la stecca di cannella e un bicchiere d'acqua.

Far cuocere fino a che le pere non si riducono in una specie di purea ( almeno un'oretta)
A questo punto aggiungete lo zucchero lentamente sempre mescolando

Fate cuocere per una mezz'oretta a fuoco basso e fate la famosa 'prova del piattino'.

Come invasare: tanto per cominciare io uso solo i barattoli della Bormioli e ogni volta compro le capsule nuove. Prima li lavavo e li facevo bollireper 15 minuti, completamente ricoperti di acqua, in una pentolona, poi, con mia grande gioia, ho scoperto da qualche parte, ma non ricordo dove, che si possono mettere in forno caldo a 100° (dopo essere stati lavati per bene) per dieci minuti e ancora caldi versarci la marmellata bollente, chiudere le capsule e voltarli a testa in giù per fargli fare il sottovuoto. Questo secondo metodo è veramente eccezionale perchè evito di tenere una pentolona con acqua che bolle in continuazione, ma soprattutto evito di 'sbruciacchiarmi' quando li immergo e quando li tolgo dall'acqua bollente!!!!

Con circa due chili di pere ho ottenuto 5 vasetti da 250 ml.

Buona merenda a tutti!

lunedì 28 aprile 2008

25 APRILE 2008

Non so se mi spiego..............io la trovo meravigliosa!!!!!

Ovviamente, non serve neppure sottolinearlo, l'autore di questa fotografia non sono io.....;-( ma un carissimo amico, Luciano, che me l'ha gentilmente 'donata' ed io ho pensato di postarla perchè mi sembrava adatta a descrivere la bella giornata che ho trascorso con Luciano & Co. : una giornata serena, gioiosa, felice !
Quindi complimenti al fotografo !
Ma il fotografo non scatta solo ' fotografie' è anche un pizzaiolo provetto, guardatelo all'opera!
e le sue aiutanti sono veramente efficientissime, hanno impastato per un reggimento :

.......... e questa è solo una piccola parte........




hanno preparato pizze, focacce di tutti i tipi e non vi dico che sapore...buone da morire!!!!!!



e poi c'era chi tagliava il prosciutto.......ma il piatto era sempre vuoto.....hhehe
...... chi badava al pezzo forte della giornata.................il capretto!


avevamo pure il chitarrista........il mio maritino ;-)



e vai!!!!!!!!! tutti a cantareeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!

......insomma come avrete capito è stata una giornata molto divertente, trascorsa in buona compagnia, il tutto allietato da buona musica e ottimo cibo!!!!!!!

Ciao alla prossima!

Che rientro ragazzi!!!!!!!

Dopo alcuni giorni di inattività del mio blog, stamattina sono rientrata e oltre ad aver trovato tanti vostri commenti e vi ringrazio pubblicamente per questo, ho trovato anche due sorprese molto gradite da due personcine che ammiro molto e mi tengono compagnia con le loro ideuzze culinarie niente male direi!!!!!!!!

Una è Gatinha che mi ha assegnato il Premio Excellent con questa motivazione: La sua predilezione per le ricette butter-free non può non aver attirato la mia attenzione. Bellissime le sue ricette, ma soprattutto equilibrate nutrizionalmente. Fissata come sono io su ste cose, non potevo non segnalarvela con grande piacere.
Che posso dire ..........grazie veramente di cuore per il pensiero che hai avuto per me ed io approfitto per passare 'la palla' a cinque di voi (ma come è difficile scegliere...!!!!!!):

Mammazan: perchè dalle sue ricette traspare la grande simpatia e il carattere solare che la contraddistingue!

Fairyskull: mi piace il suo blog, le sue ricette e lei è molto, mooolto simpatica ed è sempre un piacere passare a trovarla!

Sweetcook: perchè ha un blog molto raffinato e ci allieta non solo con le belle ricette, presentate magistralmente, ma anche con le foto che ci regala di luoghi meravilgiosi e tanto altro ancora, provare per credere!!

Saretta: per le sue ricette fresche ed invitanti che ci propone e per il modo piacevole di raccontarle!

Simo:per la solarità che balza fuori appena apri il suo blog! Tutto sprizza allegria e simpatia, le ricette ma anche tutto quello che ci sta intorno! Complimenti!


Poi devo ringraziare la dolce Lilith che mi ha voltuto donare il premio di libro in libro con questa motivazione :Perchè è una persona dolcissima e adorabile...perchè abbiamo molte cose in comune e il suo blog è delizioso....

Dolce Lilith .........Smacchete!!!!!!!!

6e3dd6f97015a31aff60c0123b276b09.jpg
REGOLAMENTO:
Questo premio non vuol'essere un famelico scambio link. E' per questo motivo che ogni BlogAutore che lo riceverà potrà a sua volta premiarne soltanto altri 2..DUE..Blog..Dovrete semplicemente dare una motivazione al premiato. Sono esclusi tutti quei blog che si occupino di pedofilia-razzisti-offensivi-e altra spazzatura varia... Il premio verrà ritirato su questa pagina .Quando si sarà accettato il Premio ed esposto sul proprio Blog si prega di segnalarcelo tramite commenti indicando il link di chi vi ha premiato e naturalmente il vostro appena premiato..(solo questa pagina farà fede per i Blog Premiati).Dopodiché a vostra volta potrete premiare i vostri 2 Blog lasciando al ricevente una motivazione-pregandolo di inserirvi anche il regolamento.

allora vediamo......................hmmmmmmmm.............. come è difficile.....................:

Elga: perchè nel suo blog ci sono sempre delle cose nuove da leggere, da vedere, da 'copiare' !!!!!! Elga mi piace perchè è piena di iniziative, e credo di intuire che sia una persona che racchiuda in se una forte carica di sensibilità e dolcezza unita ad una personalità energica!.........Elga......ho captato bene? ;-)

Nightfairy: il suo è davvero un mondo fatato !!!!! E' una fatina che ha in serbo sempre delle sorpresine per noi che ci dilettiamo a farle visita!!!!

Vi ringrazio ancora tutti per l'affetto che ogni giorno mi trasmettete!

giovedì 24 aprile 2008

Biscottini piccanti al cioccolato (butter free)

Eccoci a ridosso di questo bel 'weekendone' del 25 aprile......... speriamo che il tempo sia clemente con tutti noi.....immagino che abbiate organizzato anche voi gite, pic nic, vacanze....... insomma..........è richiesto urgentemente sole e caldo pleaseeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!
Mi piaceva l'idea di lasciarvi con una cosa dolce e un pò piccantina per movimentare il tutto ;-)
Ovviamente questa ricetta non è farina del mio sacco, l'ho presa da una rivista ' Cucina Moderna'. Le uniche due cose che ho modificato sono prima di tutto il burro..... eliminato... e la panna tra i due biscotti... sostituita con della buona marmellata di pere al profumo di cannella e chiodi di garofano che ho fatto qualche giorno fa e che poi posterò in seguito.
Eccoci agli ingredienti:
100 gr. cioccolato fondente
175 gr. farina
1 uovo
60 gr. cacao amaro in polvere
50 gr. olio di semi
60 gr. zucchero
1 chcchiaino di peperoncino in polvere
un pizzico di sale
Procedimento:
Prima di tutto fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria (io l'ho messo nel microonde) e lasciatelo intiepidire. Nel mixer ho messo la farina e il cacao setacciati, lo zucchero, il peperoncino, un pizzico di sale, l'olio e l'uovo, ho azionato il tutto, poi ho aggiunto il cioccolato fuso, e se dovesse rimanere ancora troppo 'sbricioloso' unite un goccino di latte. Finite di impastare su una spianatoia, fate una palla che metterete a riposare in frigorifero un quarto d'ora.

Il resto è tutto in discesa! Stendete la pasta un pò spessa e ritagliate dei biscotti con delle formine a piacere, mettetele su una teglia foderata con carta da forno e infornate a 180° per 8/10 minuti, non devono seccare troppo.

BUON 25 APRILE A TUTTI!

martedì 22 aprile 2008

Crostatine alle fragole (butter free)

Ok Daniela (Campo di Fragole) mi sono decisa a postare le mie crostatine......anche se dopo aver visto le tue....glomp...... mi vergogno un pò....... ;-)
Che cosa hanno di particolare? Solo l'assenza di burro nella pasta frolla......
Ingredienti pasta frolla (butter free)
250 gr. farina 00
2 uova intere
80 gr. olio di semi
un pizzico di sale
100 gr. zucchero
1 bustina vanillina
buccia grattugiata di una arancia
Procedimento:
Impasto tutti gli ingredienti nel mixer e lascio le uova per ultime e se vedo che l'impasto è troppo molliccio aggiungo la farina.....lo so che un vero pasticciere non lo farebbe mai ....ma qui si fa quel che si può hehehee. Formare una palla avvolgerla nella pellicola e metterla a riposare nel frigorifero anche un'oretta!
Stendo la pasta e fodero le formine delle crostatine leggermente unte ma le mie sono antiaderenti quindi non serve in realtà, comunque le mett in forno a 180 ° per circa 15 minuti coperte con carta da forno e fagioli, le sforno tolgo tutto e le rimetto pochi minuti per far asciugare.
Crema pasticciera:
500 ml latte (io ho usato quello senza lattosio)
buccia di limone o arancia grattugiata
1 bustina vanillina
4 tuorli
50 gr. maizena
150 gr. zucchero
Procedimento:
metto in un pentolino con il doppio fondo il latte con la buccia grattugiata dell'arancia, la vanillina e una parte dello zucchero e porto a bollore. In una boule monto i tuorli con lo zucchero, quando sono spumosi aggiungo la maizena e stempero con metà del latte bollente avendo l'accortezza di mescolare continuamente, appena il latte nel pentolino torna a bollore, versarci la crema e mescolare in pochi istanti si addenserà, a quel punto togliete dal fuoco e versate la crema in una terrina per farla raffreddare.

Bhè il resto è molto semplice, basta riempire le crostatine con la crema e decorale a piacere con la frutta che piace di più!

lunedì 21 aprile 2008

Baccalà al forno con patate

Dopo una domenica quasi estiva.... ecco di nuovo la pioggia............non se ne può più!!!!!!! Ieri pensavo.....stavolta è fatta... un caldo così, un cielo così blu... pulito..........terso...... ero tutta felice... ho tirato fuori il costume, il pareo e via in giardino a prendere il sole....... crema abbronzante, occhiali da sole..... pensavo già di fare il cambio di stagione........e invece.........niente...... anche questa volta è stato un falso allarme........... :-(

Che tristezza!!!!!!

E allora mi consolo con il cibo........hehhehe (quello sempre! anche quando sono felice mi consolo ... )... e tanto per non smenitrmi eccovi del baccalà! Lo so sembrerò un pò ripetitiva ma quando lo trovo in offerta non resisto, in più a me piace moltissimo!
Ingredienti:
un bel filetto di baccalà ammollato
patate
cipolle
pomodorini
rosmarino
sale e peperoncino
olio evo
(non vi ho specificato le quantità perchè sono tutte a piacere!)
Procedimento:
In una teglia fare uno strato di patate tagliate a grossi spicchi, le cipolle anche queste tagliate a pezzettoni(io in questo caso ho usato quelle rosse perchè avevo solo quelle, ma sarebbe meglio utilizzare quelle bianche), i pomodorini, condire con olio, peperoncino, aggiustare di sale, profumare con aghi di rosmarino.
infornare a 230° per circa 40 minuti..... e sentirete che saporino!............

venerdì 18 aprile 2008

Crocchette di merluzzo

Questa è una ricettina che ho scovato su "Il meglio di Sale e Pepe" dal titolo Carciofi e Patate da Gourmet (per esattezza a pag 82) e l'ho preparata per contribuire così anch'io al Club di Sale e Pepe di Tulip!!!
Ingredienti:
3 patate
300 gr. filetto merluzzo
2 uova
6 fette pancarrè (io ho usato il pangrattato)
2 cucchiai di semi di papavero (che io non avevo e quindi non ho usato)
1 spiccho aglio
un mazzetto di erba cipollina (io ho usato il prezzemolo)
olio
sale e pepe


Procedimento:
Per prima cosa ho cotto le patate al vapore in pentola a pressione (dal sibilo 15 minuti), poi le ho schiacciate con lo schiacciapatate come per fare il puré e le ho messe in una terrina a raffreddare. Il filetto di merluzzo va tagliato a pezzettini e poi rosolato in padella con un filo d'olio e lo spicchio d'aglio intero che poi ho eliminato. Una volta cotto si sbriciola bene con il cucchiaio dilegno.
Riunite nella terrina delle patate ormai raffreddate, il merluzzo, il prezzemolo tritato grossolanamente, aggiustare di sale e pepe. Nella ricetta originale al posto del prezzemolo hanno usato l'erba cipollina.Formate delle palline che passerete nell'uovo e poi nel pangrattato e fritte in abbondante olio caldo. Anche in questo caso ho apportato una modifica alla ricetta originale che prevedeva di tritare finemente le fette di pancarré, di mescolarle con i semi di papavero e utilizzarlo come impanatura....... io non avevo né il pancarrè né i semi di papavero................ ;-)
Sono venute molto gustose e in quantità giusta per 5 o 6 persone!!!!

Un saluto a tutti e alla prossima!!!

giovedì 17 aprile 2008

Crostata al profumo di cacao e amarene

Questa bellissima crostata non è opera mia ma di uno chef- pasticciere ancora in erba ma moooolto promettente..... ;-)
Con infinito piacere oggi dedico questo spazio a mio nipote Lorenzo, undici anni, ultimo della covata !! Oggi era a pranzo dalla nonna (la cuocapasticciona) e i due sono uniti non solo da una complicità...che potremmo definire...... 'parentale' ma anche da una passione per la 'cucina' che li porta spesso a preparare insieme gli gnocchi, la pizza e tante altre leccornie. Lorenzo oggi aveva voglia di contribuire al mio blog apportando un punto di vista diverso ..... quello dei bambini.....ops...ragazzini..... ;-*........ che si avvicinano a piccoli passi al mondo della cucina! Lorenzo ha pensato di preparare una crostata usando come farcitura la marmellata di amarene (fatta dalla nonna con le amarene del mio albero).
Ecco gli ingredienti:
50 gr. burro
1 uovo intero
3 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di cacao
un pizzico di sale
la buccia grattugiata di un limone
farina .q.b.
Procedimento:

Impastate tutti gli ingredienti velocemente come in una normale pasta frolla, fate la palla, avvolgetela in una pellicola e mettetela a riposare in frigorifero per una mezz'oretta.
Poi stendetela in una sfoglia con il mattarello



Nel frattempo avrete imburrato uno stampo, adagiatevi con cautela la pasta frolla

prendete della marmellata, in questo caso Lorenzo ha utilizzato una marmellata di amarene, distribuitela sulla pasta frolla in quantità generosa.

Con la pasta frolla avanzata ricavatene delle striscie per decorare la crostata

create una grata
poi infonate a 180° per 20/25 minuti circa

Fiuuuuuuuuu...... che fatica..... ma che soddisfazione!!!!! E anche per oggi la merenda è assicurata!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


P.s.: Hey......Lorenzo?!!! Ci sei?...... stanno arrivando messaggi per te......che ne dici di rispondere personalmente?????? Lascia un commento qui sotto....... ;-) un bacio dalla zia!!!

mercoledì 16 aprile 2008

Torta di riso salata

Questa torta per me significa 'tradizione familiare'....... la faceva la mia dolce nonna Iride........... non so bene se si tratti di una ricetta tipica ligure, il fatto è che oltre ad essere squisita, si adatta perfettamente sia ad un menù rustico che ad un menù più moderno e dinamico a seconda del modo in cui la si propone:

Non serve che aggiunga che è semplicissima......heheheeh!
Ingredienti per la pasta(per una tortiera di 26 cm di diametro):
200 gr. farina 00
3 cucchiai di olio evo
un pizzico di sale
acqua q.b.
(in aggiunta ho messo un pò di origano e peperoncino )
Ingredienti per la farcia:
150 gr. riso (io ho usato l'arborio)
5 uova
3 o 4 zucchini
parmigiano reggiano
sale
pepe
olio evo
Procedimento:
Per la pasta ho messo tutti gli ingredienti insieme nel robot e ho finito di impastare a mano per fare una palla che ho poi messo a riposare in frigorifero una mezz'oretta. Nel frattempo ho preparato la farcia:
fate lessare, una decina di minuti, il riso in acqua bollente salata (deve rimanere duretto perchè continuerà a cuocere in forno), in una padella saltate gli zucchini tagliati a rondelle in poco olio e salate e pepate all'ultimo. In una ciotola unite il riso scolato, gli zucchini passati in padella e aggiungete le uova (aspettate però che il composto si sia intiepidito), il parmigiano e aggiustate di sale e abbondante pepe (si deve sentire!)
Nel frattempo ungete con dell'olio la tortiera, foderatela con la pasta, stesa in una sfoglia sottile, e grande tanto da poter rivoltare i bordi e coprire completamente la torta.
Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, versate la farcia, ricopritela con la pasta, spennellatela con un pò di olio e infornate a 180° per 35/40 minuti.

martedì 15 aprile 2008

Linguine gamberetti e zucchine

linguine gamberetti e zucchine

Questi ultimi giorni sono stati piuttosto intensi per il mio lavoro e non sono riuscita a star dietro al blog come avrei voluto, nello stesso tempo ho ricevuto dei premi molto belli e approfitto per ringraziare tutti voi e Dolceviola che mi ha assegnato per la seconda volta il premio E!
Sono piccole /grandi soddisfazioni che mi fanno sentire bene e lo devo unicamente a voi che mi avete accolto in questo mondo 'cibernetico' con tanto calore e simpatia!
Quindi per festeggiare ho pensato di preparare un primo piatto che sapesse di estate.....anche se qui non si è vista neanche la primavera!
Ingredienti (per due)
200 gr. di gamberetti
1 zucchina
160 gr. linguine
prezzemolo
aglio e peperoncino
2 cucchiaini di farina
olio evo
Procedimento:
In una wok ho messo a soffriggere in poco olio, l'aglio e il prezzemolo tritati e un peperoncino.


Ho poi aggiunto i gamberetti sgusciati e puliti e la zucchina tagliata a julienne, ho fatto cuocere per alcuni minuti e aggiustato di sale.

Quando la pasta è molto al dente l'ho scolata e versta nella wok con il condimento, ho fatto saltare il tutto aggiungendo un pò di acqua di cottura e poi, proprio all'ultimo, per legare il tutto e renderlo leggermente cremoso, senza usare la panna che spesso copre i sapori, ho stemperato due cucchiaini di farina con poca acqua l'ho versata sulla pasta mescolando velocemente e il gioco è fatto!


E' un trucco che ho imparato da Simona (mia cognata) e vi assicuro che funziona benissimo!!!

lunedì 14 aprile 2008

Un altro premio!!!!!!!!!!!!

Con mio grandissimo piacere ho ricevuto da Eleonora un altro premio...vi giuro che sono rimasta senza parole e non so come ringraziare, Eleonora e tutti voi, dell'affetto che mi dimostrate ogni giorno!



Ora tocca a me donare questo premio a 5 di voi... e lo faccio con molto, molto piacere!

a Mike perchè il suo blog è sempre ricco di ricette interessanti e per nulla scontate e..... anche perchè, in questo modo, colgo l'occasione per farle un 'in bocca al lupo' per la sua esperienza romana!!!!

a Fragolina ...la motivazione? bhè il suo blog è semplicemente splendido e non mi stancherò mai di dirlo!

a Grazia il suo è uno dei primi blog che ho scoperto ed ogni volta che vado a trovarla trovo sempre ricettine "stuzzicanti"!

a Mariluna......... adoro lo stile del suo blog e delle sue ricette!

a Dolceviola per la 'dolcezza' che trabocca dal suo blog!!!

giovedì 10 aprile 2008

Premio SaLeYpePe.....!!!!!!!!!

Oggi leggendo tra i vostri commenti ho scoperto di aver ricevuto un premio inaspettato e sorprendente da Angelo di Libri-usati con una motivazione che mi ha veramente commossa:
Passando per il tuo Blog mi sono sentito come a casa mia,ho trovato bellissime ricette,foto e tanta ma tanta luce,e poi una persona che ama la luce deve amare per forza le piante.Quindi eccoti il premio SaLeypePe potrai a tua volta premiare un'altro blog passa da me ciao.

Non è bellissimo? :-)
ecco il premio:

be621db700d333209392615b687536e7.jpg

cc40bb0c5903454aa26b2cc6c5b60d3e.gif


Prefazione:
Caro Cliente ed Amico ti spiego cos'é per me un Blog:
Per chi lo costruisce un Blog è come una casa,ci si dedica tanto tempo e passione.Come capita per una casa quando l'hai finita ti accorgi che sarebbe tutto da rifare ma oramai ti ci sei affezionato "è uno della Famiglia". In un Blog vi troverai sempre le porte aperte,vi potrai entrare anche e solo per dare una sbirciatina,un salutino,un commento. Come in una casa ricordati però che entra solo chi è ben voluto.Ricordati quindi di pulirti le scarpe quando entri e saluta sempre con un sorriso prima di uscire "non ti costa nulla"....
REGOLAMENTO
Ogni Blog da me Premiato Potrà a sua volta premiarne Uno..Potrete Premiare solo Blog che si occupino di -ENOGASTRONOMIA- Quindi Cucina,Ricette,Vino.. Mi raccomando grazie..Naturalmente dovrete lasciare al Blog da voi Premiato una motivazione,e pregarlo dal momento che gli verrà assegnato il Premio di ritirarlo su questa pagina-che sarà l'unica a far fede per tutti i Blog Premiati,Quando si sarà accettato il Premio ed esposto sul proprio Blog si prega di segnalarcelo tramite COMMENTI .indicando il link di chi vi ha premiato e naturalmente il vostro appena premiato.Dopodiché a vostra volta potrete premiare il vostro Blog lasciando al ricevente una motivazione-pregandolo di inserirvi anche il regolamento...


E' con immenso piacere che dono questo premio a...
.....rullo di tamburi.........
Salsadisapa !!!!!!! ;-)
il motivo è semplice :
mi piace tutto del suo blog, le foto, le ricette, la fantasia....
ma sopra ogni cosa
mi piace quel suo modo ironico ed effervescente
di 'raccontare' le sue ricette
e tutto quello che ci sta intorno.
Insomma, Salsadisapa, adoro la tua solarità!
Congratulazioni!


mercoledì 9 aprile 2008

Muffini di riso e canditi

Questo è un puro esperimento.......che però è venuto abbastanza bene....... l'altra sera pensando a come utilizzare del riso bollito avanzato da un'altra preparazione che poi posterò, ho pensato di farci un dolcetto......ma che uno! ....tanti dolcetti...e quindi presa anch'io dalla 'mania' dei muffins..... ho fatto un impiastricciamento ....... et voilà........ les muffins de Pippì!

Ingredienti per 9 muffins:
100 gr. riso bollito (un pò al dente )
una confezione di canditi ( a chi piacciono, altrimenti si può usare l'uvetta o i pinoli o quello che volete)
1 uovo intero
70 gr. di farina
8 gr. lievito (1/2 bustina)
5 chucchiai di zucchero
un pizzico di sale
buccia limone grattugiata
poco latte
Procedimento:
........semplicemente mescolare tutto in una ciotola e poi versare negli stampini imburrati e infornare a 180° per 15 minuti circa.

Piccola pecca: il mio riso era un pò salatino ma voi potete lessarlo direttamente nel latte con lo zucchero (anche di canna) così dovrebbe venire una cosa divina !

Comunque, anche se erano solo un esperimento........per riciclare e non buttare..... i nove muffini.........sono spariti in 10 minuti...... io ne ho mangiati due..........siamo solo io e mio marito ...fate un pò i vostri conti!!!!!!